Spedizione Gratis da soli € 34,90 

Spedizione in 24/ 48h

Bambù, benefici di una pianta ecosostenibile

Bambù verde benefici

 

Il bambù è una risorsa naturale naturalmente multitasking, utilizzata per realizzare numerosi oggetti di uso comune, dalle canne da pesca alle stoviglie, dalla carta ai tessuti, dalle corde ai tubi per l'acqua. L'Asia, e in particolar modo la Cina, è la patria indiscussa di questa pianta.

Qui viene utilizzato ormai da millenni per costruire non solo i prodotti sopra citati, ma anche pavimenti ed abitazioni.

Le caratteristiche principali del bambù

Il bambù è un legno che cresce molto rapidamente e senza l'ausilio di sostanze chimiche come fertilizzanti e diserbanti, i quali possono rivelarsi decisamente dannosi per la salute umana e per l’ecosistema.
Altri due grandi vantaggi sono la flessibilità e la durezza, che lo rendono perfetto per applicazioni sorprendenti anche in edilizia.

In più questo materiale, oltre ad essere esteticamente molto bello, è ovviamente biodegradabile; qualora volessi liberarti di qualche oggetto realizzato in bamboo, lo potrai fare senza particolari sensi di colpa, ma ricordati di rispettare comunque le indicazioni per la raccolta differenziata del tuo Comune.

Il bamboo inoltre è un materiale naturalmente anallergico e antibatterico. I tessuti prodotti da questa materia prima hanno altri innumerevoli vantaggi, per esempio un assorbenza tripla rispetto al classico cotone, sono traspiranti e resistente all’usura, nonché offrono una naturale protezione dei raggi UV (perché il bamboo contiene la pectina del miele, impermeabile ai raggi ultravioletti). Non assorbendo l’umidità, offre inoltre un comfort termico perfetto ed è meno soggetto ai cattivi odori.

Differenza tra legno e bambù

Il bambù, a differenza di molti altri legni, ha una resistenza agli urti decisamente superiore.
Per questo motivo rappresenta la scelta migliore qualora dovessi scegliere, per esempio, una pavimentazione in legno per la tua casa.
Inoltre, non assorbendo liquidi o macchie, rappresenta la soluzione migliore se vivi con bambini o animali domestici, i quali, si sa, tendono a lasciarsi alle spalle una scia di macchie di dubbia provenienza.

 

Bambu piantagione con sole

Perchè il bambù è ecologico

Il bambù è diventato un materiale molto trendy in quanto ecosostenibile: come già accennato, cresce nell'arco di soli cinque anni e non ha bisogno di alcuna coltivazione intensiva, poiché si sviluppa in maniera del tutto autonoma e rigogliosa.
Quest'ultimo dettaglio fa sì che possa essere disponibile in grandi quantità senza creare danni all'ecosistema, anzi porta diversi benefici, basti pensare all'assorbimento di una percentuale di anidride carbonica più alta rispetto ad altre specie di alberi (arriva fino a 40 volte in più).
Ma non è tutto: oltre ad assorbire grandi quantitativi di CO2, rilascia circa il 35% in più di ossigeno.
Inoltre, grazie alle sue radici sotterranee, aiuta a prevenire l'erosione del suolo.

 

Insomma un materiale davvero sorprendente e dalle mille applicazioni, il cui unico svantaggio ambientale al momento, pare essere il lungo viaggio dalla Cina. Al quale si può ovviare con uno dei tanti programmi di bilanciamento delle emissioni di CO2. Aspettando di poter contare su dell’ottimo bambù italiano!

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

IT
Italiano